mercoledì 22 febbraio 2017

Scusa n. 96 - Tesoro, la sai l'ultima? Nascondo una sorpresina di quelle...

Questa volta la trovata è davvero geniale e, se giocate bene le vostre carte, potreste addirittura fare bingo! Non ci credete? Niente di più semplice che andare a scoprire i dettagli...
Lamentate da un po' di giorni uno strano mal di stomaco, associato a giramenti di testa e inappetenza. Sulle prime non ci fate molto caso: l'influenza, dopotutto, è sempre in agguato. Ma, poi, dato il persistere dell'indisposizione, decidete di indagare più a fondo. I conti non tornano e, in effetti, se il ciclo lunare dura circa 28 giorni, il vostro, stavolta, ha fatto cilecca. E già, avete capito bene: in capo a qualche mese vi ritroverete con una bella zavorra che, a tempo debito, assumerà le fattezze di un fagottino scalciante e frignante. Siete spiazzate, vi chiedete come sia potuto capitare, ma, soprattutto, paventate il momento in cui dovrete fare il solenne annuncio al povero trottolino: come la prenderà? E se gli venisse un coccolone? Una cosa è certa: che la storia del bebè sia vera o falsa, voi siete per un bel po' in una botte di ferro, perché è risaputo che, quando è in dolce attesa, una donna è circondata da un'aura di beatitudine, oserei dire di sacralità!
Insomma, non vi resta che vestire i panni di Monna Beatrice, con una bella aureola in testa, e il gioco sarà fatto! Povero Trottolino: quasi quasi gli conviene optare per il colpo apoplettico!



lunedì 20 febbraio 2017

Scusa n. 95 - iPhone Club: per molti ma non per tutti!

Certo, l'acquisto di un iPhone, soprattutto se di ultima generazione, è un investimento non da poco, ma, se la causa che va a sostenere è quella giusta, allora non c'è ostacolo che tenga, fosse anche quello di carattere finanziario.
Avete cominciato ad intuire qualcosa? Ebbene, stavolta la proposta è di omaggiare Trottolino con l'ultimo modello della Apple, affinché anche lui possa fregiarsi dell'ambitissimo titolo di socio dell'iPhone Club. Farne parte è un vero e proprio status: chi lo possiede, gode di una condizione di incontestabile superiorità nei confronti di tutti gli altri che, senza tema di smentita, possono essere definiti gli sfigati del XXI secolo.
Procedere è facile: basta possedere una carta di credito e una connessione internet e il gioco è fatto! L'iPhone vi verrà spedito fino a casa senza neanche scomodarvi per raggiungere il più vicino Apple Store...
Ora tocca a Trottolino: conquistare a pieno titolo lo status a forma di mela mozzicata richiederà molto sforzo ed ore e ore di applicazione. Bisognerà studiare attentamente le istruzioni per prendere confidenza con il nuovo dispositivo, bisognerà entrare in sintonia con lui, corteggiarlo, adularlo, come si farebbe con la più desiderata e capricciosa delle amanti.
Insomma, per un po' il gonzo non avrà altri occhi che per l'ultimo arrivato... E voi? Voi, come al solito, risulterete insuperabili in quanto a perfidia ed astuzia. Lo status e il marchio di streghe versione moderna vi spetteranno ad honorem, altro che manuale di istruzioni ed apprendimento per prove ed errori!



giovedì 16 febbraio 2017

Scusa n. 94 - Ho bisogno di stressarmi un po'...

Da quando in qua la ricetta per vivere bene è l'ozio? E no, care mie, così non va proprio: se volete garantirvi un'esistenza all'insegna della produttività e della realizzazione personale, occorre che rivediate urgentemente la vostra filosofia di vita. Ciò di cui avete veramente bisogno è una massiccia, corroborante dose di stress quotidiano: provare per credere!
Del resto, a chi non è capitato di annoiarsi a morte dopo appena un paio di giorni di vacanza? Il tanto agognato riposo si è rivelato una prigione dorata, al punto da essere disposti a tutto pur di tornare alla propria occupazione.
Ebbene, io vi servo su un piatto d'argento la soluzione ai vostri problemi: buttarvi a capofitto nel lavoro vi garantirà la gioia e la pienezza interiore e, nel contempo, vi leverà di torno il povero trottolino. Perché lui è troppo ingenuo, troppo pacifico per tenere il passo con la vostra frenesia. Voi vi galvanizzate all'idea di vestire giorno dopo giorno i panni di Wonder Woman, lui si accontenterebbe di vestire quelli del Poldo di Braccio di Ferro, così avrebbe per lo meno assicurato un hamburger al dì; voi scadenzate e pianificate in maniera esasperata ogni minuto della vostra giornata, lui riesce a mala pena a programmare la lavatrice.
Insomma, un po' di sano stress è quel che ci vuole per mandare alla deriva il povero grullo, e voi, al sicuro sulla vostra isola inespugnabile, starete lì a fargli bye bye con il fazzoletto. E se è vero che lo stress genera altro stress, allora che esso sia il benvenuto: hai visto mai si trasforma in uno tsunami e del trottolino non rimane altro che un avanzo di hamburger???