mercoledì 7 dicembre 2016

Scusa n. 89 - Che ci posso fare se ho una figlia 'youtuber'???

Dio salvi la moderna tecnologia, nonostante siamo ormai ridotti a mangiare pane e gigabyte! Eh già, ammettiamolo, per quanto tutti affermiamo di non sopportare oltre devices di ogni sorta che costellano ogni singolo minuto della nostra giornata, a conti fatti non ne possiamo fare a meno. Sono diventati, più che un'appendice, una parte irrinunciabile del nostro stesso essere, la nostra quintessenza, oserei dire. E questo fenomeno riguarda, com'è ovvio, soprattutto le ultime generazioni che con la tecnologia ci sono nate e cresciute. E qui veniamo al punto...
Avete presente Youtube? E l'annesso mondo degli youtubers (che nella maggioranza dei casi sarebbero da deportare a vita in Siberia)? Ok, quelli là fanno al caso vostro quando rientrano in almeno una delle seguenti circostanze:
a) uno o più tra loro incontrano il favore dei vostri figli, adolescenti e non
b) uno degli youtubers (e qui avreste fatto tombola!) è proprio vostro figlio
Vi si è accesa la lampadina in testa? Sapete cosa significa essere madre di uno youtuber o di un fan di uno youtuber? Beh, significa stare sempre con la valigia pronta, per accompagnare i vostri pargoli negli angoli più remoti dello Stivale e, perché no, della Terra, con l'unico scopo di incontrare i propri beniamini. Ormai i raduni con i followers sono all'ordine del giorno e su internet c'è solo l'imbarazzo della scelta!
Non mi credete? Allora date un'occhiata al canale di mia figlia Aurora e vedrete che, come per magia, vi si aprirà un mondo...
Noi, giusto per restare in tema, ci vediamo al prossimo video...


2 commenti:

  1. anch'io sono un youtuber; mi devo preoccupare???

    RispondiElimina
  2. L'ho visto e m'è piaciuto. Carina tua figlia, rassomiglia a una nipote mia di 9 anni, Alessia, sempre comincia per A.
    E pure tu nelle fotine di instagram non stai affatto male, specie in quella de nero pe capisse, ma li capelli lasciali giù che stai mejo. Ho visto che hai scritto un libro delle tue avventure da casareccia. Benissimo. Se trovo un recapito giù in Italia te lo compro. Qui me costerebbe il doppio e poi arriva tutto strapazzato. Già successo.
    Brava, hai fatto bene. Ciao Sirvà, statte buona.
    Vincenzo Iacoponi Malavisi.

    PS. me devo da firmà perché nun me da er profilo, li mortacci sua e allora me tocca a scrive anonimo. Che robba!

    RispondiElimina