venerdì 23 dicembre 2016

Scusa n. 91 - 'Famolo' strano!

E dai, non pensate subito a male! Perché anche stavolta vi propongo un modo per sfuggire alle grinfie del trottolino uscendovene pulite ed immacolate come un bebè appena cambiato. Vediamo subito di cosa si tratta...
Siete amanti della forma fisica, ma allo stesso tempo siete alla ricerca di un equilibrio interiore che vi permetta di affrontare con il dovuto distacco il tourbillon della vita di tutti i giorni. Ecco, allora, che scorgete una locandina che fa al caso vostro: "Corso di Yoga, per risvegliare l'energia vitale che è in VOI".
Vi fiondate letteralmente sul posto per assistere ad una lezione dimostrativa. Da buona sensitiva, vi basta un'occhiata  e sottoscrivete senza indugio l'abbonamento decennale: da oggi si cambia registro, parola di kundalini girl! E giù con sedute ed allenamenti sempre più impegnativi, perché è possibile dare il proprio contributo al mondo solo se si porta alla luce il meglio di sé. Peccato che il maestro di Yoga non vi abbia insegnato ad individuare in maniera precisa i vostri limiti, fisici oltre che mentali, spingendovi ad adottare posizioni quanto meno opinabili... Risultato? Un intreccio inestricabile di gambe, braccia, muscoli e tendini che alla fine vi ha costretto a letto per buoni dieci giorni. Strafare va bene, ma solo a patto che il gioco valga la candela! E mai come questa volta non vi siete sacrificate invano...


giovedì 15 dicembre 2016

Scusa n. 90 - Promozione in vista: corro a farmi un ritocchino...

Sul posto di lavoro hanno annunciato che le promozioni sono vicine e voi, ovviamente, non volete lasciarvi sfuggire l'occasione di un avanzamento di carriera. Ma, soprattutto, quello che maggiormente vi preme è dimostrare a quelle 'sciacquette' delle vostre colleghe che voi possedete una marcia in più e che nel vostro vocabolario non esistono espressioni del tipo 'secondo posto' o 'accontentarsi'.
Ecco perché la corsa alla promozione diventa una questione di principio e non esistono ostacoli o rallentamenti che possano frapporsi tra voi e l'agognata meta.
Siete più che mai consapevoli del vostro valore e delle vostre competenze, ma occorre un'arma ulteriore, che vi garantirà una vittoria schiacciante: un bel ritocchino da un accorsato chirurgo plastico. Cosa rifare, lato A o lato B? A meno che non conosciate in anticipo le propensioni del vostro capo, vi consiglio vivamente di procedere su entrambi i fronti, poiché, come suol dirsi, nel più sta il meno. State pur certe che, in tempi brevissimi, l'investimento darà i frutti sperati...
E il povero trottolino? Be', perché non fargli credere che in questo mirabile piano di restauro non rientri anche lui? Con una clausola ben precisa, però: guardare ma non toccare!


mercoledì 7 dicembre 2016

Scusa n. 89 - Che ci posso fare se ho una figlia 'youtuber'???

Dio salvi la moderna tecnologia, nonostante siamo ormai ridotti a mangiare pane e gigabyte! Eh già, ammettiamolo, per quanto tutti affermiamo di non sopportare oltre devices di ogni sorta che costellano ogni singolo minuto della nostra giornata, a conti fatti non ne possiamo fare a meno. Sono diventati, più che un'appendice, una parte irrinunciabile del nostro stesso essere, la nostra quintessenza, oserei dire. E questo fenomeno riguarda, com'è ovvio, soprattutto le ultime generazioni che con la tecnologia ci sono nate e cresciute. E qui veniamo al punto...
Avete presente Youtube? E l'annesso mondo degli youtubers (che nella maggioranza dei casi sarebbero da deportare a vita in Siberia)? Ok, quelli là fanno al caso vostro quando rientrano in almeno una delle seguenti circostanze:
a) uno o più tra loro incontrano il favore dei vostri figli, adolescenti e non
b) uno degli youtubers (e qui avreste fatto tombola!) è proprio vostro figlio
Vi si è accesa la lampadina in testa? Sapete cosa significa essere madre di uno youtuber o di un fan di uno youtuber? Beh, significa stare sempre con la valigia pronta, per accompagnare i vostri pargoli negli angoli più remoti dello Stivale e, perché no, della Terra, con l'unico scopo di incontrare i propri beniamini. Ormai i raduni con i followers sono all'ordine del giorno e su internet c'è solo l'imbarazzo della scelta!
Non mi credete? Allora date un'occhiata al canale di mia figlia Aurora e vedrete che, come per magia, vi si aprirà un mondo...
Noi, giusto per restare in tema, ci vediamo al prossimo video...