venerdì 28 ottobre 2016

Scusa n. 87 - Caccia al 'trottolino'!

Evviva! La stagione di caccia è ufficialmente aperta e voi, pur essendo animaliste convinte e non fregandovene assolutamente nulla della materia, siete pervase da un improvviso interesse venatorio. Sono ormai settimane che smanettate all'impazzata su internet alla ricerca di notizie ed informazioni che facciano di voi un'esperta del settore, siete addirittura arrivate al punto di chattare con incalliti cacciatori dallo slang e dai modi tutt'altro che raffinati, pur di carpire i segreti del 'mestiere'. Tutto con unico scopo: convertire l'adorato trottolino alla passione per la caccia che lo porterà ad allontanarsi nottetempo da casa con frequenza almeno settimanale. Conoscendone la pigrizia e la ritrosia ad intraprendere attività che non siano riconducibili a divano, televisione e popcorn, dovrete giocare le vostre carte con astuzia: potreste, ad esempio, invitare a cena un cacciatore esperto che susciti in lui il giusto entusiasmo; potreste cominciare a disseminare in ogni angolo della casa riviste specializzate nel settore; potreste sorprenderlo con un mega-regalo: il kit completo del cacciatore.
Insomma, di strategie ce ne sono tante: sta a voi decidere quella più adatta al vostro lui.
Solo un ultimo consiglio mi preme darvi: se gli regalate anche il fucile, che sia scarico, mi raccomando!!!




4 commenti:

  1. Ma che te se pia? Voi buttà de fora er trottolino, magara pe la fine settimana e tu te sei fatta sta penzata? Ma famme ride. A parte er fatto che se je piace de stassene davanti ar video a magnasse poppecorne tu cor ciufile e co la bardatura da crociato nun lo schiodi nemmene si fai la danza de li sette veli. Quello co na´mano te scanza e co quell'antra sinfile in bocca na manciata de quela monnezza.
    No, bella cor ciufilo non lo freghi. Ce vorebbe n'amica...sua de lui...'nzomma ce vo na figa nova, diverza che tu je la sbatti davanti ar grugno e lui ce se perde. Così sta tranquilla che poi l'agguanta co du mano er ciufilo e va a sparacce ndo je pare a lui, e tu te potrai fa li fattacci tua come te pare.
    Damme retta Sirvà, ce vo na femmina ben disposta...

    RispondiElimina
  2. La chiosa riassume il tutto egregiamente: aspetto tuoi suggerimenti per arrivare a quota 101! Te saluto, Sor Vince'! ;)

    RispondiElimina
  3. Complimenti, cara Silvana...al n.101 non manca poi molto e comincio a chiedermi con curiosità che cosa sarà capace di sfornare in futuro la tua fervida e inarrestabile fantasia!
    Bacione, mia cara, e a presto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Annamaria bella, intanto devo arrivare a quota 101 e ti assicuro che la coda non è facile da 'scorticare'... Intanto, grazie della tua consueta benevolenza! Bacio forte.

      Elimina