martedì 4 ottobre 2016

Scusa n. 85 - Ho il cuore a pezzi: oggi ricorre l'anniversario della morte di...

Avete presente i fans dei mostri sacri dello star system? Quelli che conoscono ogni particolare, anche il più recondito, della vita dei loro beniamini? Quelli che sono disposti a tutto pur di seguire da vicino ogni loro spostamento, ben sapendo che agli occhi dei loro divi resteranno sempre e comunque degli emeriti sconosciuti? Ecco, se vi è chiaro il prototipo in questione, voi dovete assolutamente entrare a far parte di quelle schiere indemoniate ed indefesse, animate da un mix di follia, determinazione e costanza. Il motivo di questa decisione, tutt'altro che demenziale, vi sarà chiaro nelle prossime righe, allorché realizzerete che trattasi, piuttosto, di una mossa strategica di prim'ordine.
La scelta, tuttavia, non deve essere casuale: i teen-agers brufolosi o le dive prorompenti che sprizzano salute da tutti i pori non ci interessano. Il requisito fondamentale è, invece, il seguente: la star deve essere già deceduta o prossima a tirare le cuoia. Questa conditio sine qua non vi porrà, di fatto, nella classica botte di ferro, poiché, allorquando ricorrerà l'anniversario della morte del de cuius, voi, tesori miei, potrete accampare una scusa inespugnabile: il vostro cuore è a pezzi, non riuscite davvero a sopportare il doloroso ed incolmabile vuoto lasciato dal vostro beniamino... altro non rimane che chiudervi in un religioso silenzio, attrezzate di abito a lutto e rosario. E mo sfido chiunque a profanare il vostro santuario!



14 commenti:

  1. ahha forte :)) però allora bisogna trovare più beniamini così si possono utilizzare più spesso queste scuse :))

    RispondiElimina
  2. mi hai fatto venire in mente una famosa scena del film "the blues brothers", quando la moglie abbandonata sull'altare ritrova dopo qualche anno il promesso sposo, con il chiaro intento di farlo fuori, e questi cerca di trovare un motivo valido per giustificare la sua fuga: terremoti, invasione di cavallette, ecc..
    Talvolta anch'io utilizzo le stesse improbabili giustificazioni: se bisogna dirla, meglio spararla grossa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben detto, Luigi! E questo blog, in quanto a spararle grosse, ne sa qualcosa!

      Elimina
  3. Quindi io potrei essere triste perché Renga e la sua ex compagna si sono lasciati oppure perché Higuain è andato alla juve?
    ahahahahaha resti sempre troppo forte!
    Un bacio, Luisa

    RispondiElimina
  4. Per fortuna o non sono stato fan di nessuno. Ciò non toglie che a volte la morte di qualcuno mi dispiace assai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I fanatismi non sono mai positivi, ma, se proprio bisogna esserlo, meglio fan di se stessi!!! ;)

      Elimina
  5. Idea magnifica mia cara Silvanina, vediamo se suscita l'effetto voluto..intanto incomincio a prepararmi la lista dei defunti...
    Poi ti faccio sapere....
    Bacionissimo simpatia mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A esposizione, come diceva un trio comico degli anni Ottanta!

      Elimina
  6. questa paradossalmente può reggere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspiterina... me l'hai fatta passare! Cosa ti è successo??? Colpo di sole, trauma cranico, attacco di follia?

      Elimina
  7. :) :) :) dobbiamo preparare la lista?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La lista è la prima cosa... Bacio forte, tesoro!

      Elimina