martedì 20 settembre 2016

Scusa n. 84 - Outlet mania

Ebbene sì, sono maniaca dell'outlet e me ne vanto! Chanel, Valentino, Gucci, Prada, Louis Vuitton sono i miei inseparabili compagni da quando ho scoperto la formula del megastore a prezzi stracciati! Figuratevi che ho persino scovato un'app che in tempo reale mi avvisa dell'apertura di un nuovo punto vendita: che sia in Italia o all'estero, monomarca o multimarca, sono dettagli irrilevanti. L'unica cosa che mi preme è pianificare il modo affinché io possa trovarmi sul posto il più velocemente possibile e, comunque, prima delle mie amiche!
E che cavolo! Se quella sciacquetta della moglie del Cumenda sfoggia ogni giorno una mise diversa, completa di accessori super-griffati, state pur certi che io non sarò da meno... Ormai sono diventata una maga del settore e non c'è borsa di Hermès o stiletto di Ferragamo che possa sfuggire alle mie grinfie. Insomma, vuoi o non vuoi, l'outlet, pur se posto all'altro capo del mondo, conosce un unico destino: diventare il mio outfit!
Perché se è vero, come ha detto Coco Chanel, che La moda passa, lo stile resta, è anche vero che è meglio, molto meglio che la moda passi per casa mia piuttosto che per casa delle altre!



18 commenti:

  1. Ciao Silvana,anche io visito di tanto in tanto questi negozi ma non sempre gli sconti sono vantaggiosi,e le collezioni proposte,spesso, sono degli anni passati.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, Fulvio! Spesso questi megastore sono la saga del trash.

      Elimina
  2. Come sempre questa meravigliosa ironia che ti fa subito arrivare un sorrisone sul viso, splendida come sempre con i suoi outlet, outfit, le scarpe , gli accessori , il cumenda , tutto le si perdona a questa straordinaria donna...
    Bacionissimo maniaca!

    RispondiElimina
  3. Non so perché, ma nei negozi a prezzi stracciati difficilmente trovo qualcosa che mi piaccia. E negli altri mi piace sempre quello che costa di più :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come mai a me capita sistematicamente la stessa cosa??? Un caro saluto.

      Elimina
  4. Una volta mi è capitato d'incrociarti per strada, cara Silvana e ciò indossavi non era affatto di marca, oppure vintage, ma proprio vecchio vecchio vecchio.
    Era l'abito che indossava la mamma della sposa alla Nozze di Cana!
    .
    .
    .
    .
    .
    .
    .
    ^____*
    P.S.
    Naturalmente scherzo e ti lascio un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I tuoi scherzi mi piacciono sempre! Un abbraccio

      Elimina
  5. e quanto deve durare questo giro all'outlet ?

    RispondiElimina
  6. Forte come sempre, cara Silvana, compreso il riferimento alla moglie del cumenda!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Baci belli, tesoro di un'Annamaria!

      Elimina
  7. Un post molto divertente, come sempre lo sono i tuoi post.
    Ma lo sai che io non sono mai entrata in un outlet? e ti dirò di più, ho dovuto chiedere a mia figlia che cavolo fosse questo "outlet". Ah Ah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti sei persa niente! Un forte abbraccio.

      Elimina
  8. Anche io come te sono una frequentatrice degli outlet io resto dell'idea che per fare moda c'è bisogno di pochissimo basta a volte un pizzico di fantasia ed il capo più semplice diventa qualcosa di più..è quello che faccio nel mio blog spero che alle donne arrivi il messaggio
    un bacio e grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben detto, carissima! Un bacio anche a te.

      Elimina