giovedì 10 marzo 2016

Scusa n. 75 - E se fondassimo il Circolo delle Dame?

Avete mai notato che l'associazionismo al maschile è molto più diffuso di quello al femminile? Sarà che per secoli il diritto a riunirsi, per discutere di affari, di politica o semplicemente del più e del meno, è sempre stato appannaggio virile, sarà che gli uomini hanno materialmente più tempo di trastullarsi di quanto non ne abbiano le donne, fatto sta che loro, gli esponenti del sesso forte, in questo senso l'hanno sempre fatta da padroni.
E allora, sapete che vi dico? Che è proprio arrivato il momento di dire Basta! Anche voi avete diritto a fondare il vostro bel club, il vostro circolo esclusivo, il cui principio primo ed imprescindibile è naturalmente: Divieto di accesso ai maschi! 
La vostra abilità dovrà essere quella di creare, sì, un baluardo a difesa delle peculiarità proprie dell'universo femminile, ma, al tempo stesso, non dovrete precludervi la possibilità di ispirarvi a quel mondo maschile da cui tanto volete prendere le distanze. Mi spiego meglio: gli uomini non sono ammessi, mai e poi mai, ma lo sono, invece, i modelli associativi che da tempo immemorabile essi hanno fatto propri. Sta a voi scegliere quale sia il circolo, l'associazione al maschile degna della vostra considerazione e, quindi, ad essa ispirarvi per dare vita alla vostra creatura. State pur certe che il successo vi arriderà: incontrerete l'appoggio e l'adesione di donne determinate, caparbie, animate dalla volontà ferrea di dare voce alla propria femminilità e di riappropriarsi di ancestrali valori che la società becera e decadente dei nostri tempi, va purtroppo, cancellando.
L'eleganza di una Jacqueline Kennedy, la raffinatezza di una Audrey Hepburn, la verace spontaneità di una Sophia Loren, la regalità di una Lady D saranno icone perfette per il ritrovo delle ricercate Dame del XXI secolo.    
Inutile dire che i vostri trottolini potranno nutrire una ragionevole speranza di riapprocciarvi solo a patto che elevino allo stesso modo e con la stessa convinzione le loro virtù. Per quanto esse possano essere scarse o prossime allo zero, vi assicuro che esiste sempre una chance, anche nei casi più disperati. Un esempio per tutti (sebbene, da donna, sia difficile ammettere che anche gli uomini possano fare bene): il Cavalleresco Ordine delle Nove Porte, un'associazione aperta ai soli uomini che, come affermato nel suo Statuto, "si fonda sulla pratica del Buon Gusto e del Gusto del Buono e sulla convinzione che quella del Vivere sia la più importante e difficile delle Arti".
Cavalieri, all'opera, dunque! Noi Dame vi aspettiamo al varco...


22 commenti:

  1. Troppo belli questi riferimeti femminili che associano l'eleganza di Jacqueline Kennedy con la veracità della Loren o la raffinatezza della Hepburn. Io aggiungerei anche la classe apparentemente algida, ma in realtà appassionata di Grace di Monaco. Che dici??? Va bene, no??? Icone per ispirarci....
    Però, a proposito di associazionismo femminile, mi viene anche in mente quel divertentissimo film che è "Il club delle prime mogli"....
    Grazie, cara Silvana, e un abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente Grace è sempre Grace! Grazie per la dritta e, naturalmente, ti aspetto nel club! Bacio, tesoro!

      Elimina
  2. Una sana ventata di femminismo, brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto! W le donne, W le Dame, W il circolo delle Benemerite!

      Elimina
  3. Mia dolce e cara Silvanina, a mio avviso è molto più difficile tenere in piedi un circolo delle dame che un circolo dei " gentil'uomini..Perchè? Perchè noi donne spesso siamo più incostanti, non proseguiamo quello che abbiamo iniziato e solo poche stoiche vanno avanti. Non per scarso femminismo per carità, ma proprio parlo per esperienza personale..o almeno queste sono le dame che conosco io!
    Bacio super simpatia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma Nellina bella, quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare! Insomma, se vogliamo sviare i nostri poveri trottolini, un po' di sacrificio l'amma fa'! Bacio forte forte.

      Elimina
  4. Ahò, ma se po sapé che ve rode? Che è che vòi mo? Er Circolo? Er Clubbe? Ma de che? Er Clubbe de le chiacchierone? Er Circolo de le malelingue? E che ve ce volete puro lo statuto? Articolo primmo: controllo de la femminilità che consiste ner dì tremila parole a casaccio in un minuto. Articolo siconno: controllo der fiato o de la fiatata che consiste ner dì dumila parole a casaccio senza ripià fiato, eppoi ammazzà na vacca adurta co na fiatata sola. Articolo tre. Controllo de la tenuta de la viscica vostra che consiste ner trattenevve er piscio pe na giornata intera mentre che sbarajate l'omini vostri a chiacchiere. Noi ommini semo sboroni, dimo cazzate, che poi so sempre quelle, che noi a le donne je famo questo e je famo quell'antro, ma nun ciavemo bisoggno de clubbe noiantri, che ste cose l'annamo a riccontà magara puro fora de la chiesa mentre che voi dice -DICE- che pregate e invece ve state a scannà a forza de pettegulezzi che in cinque minuti fate sortì de fora tutte le rogne de le famije che conoscete e puro quelle che nun conoscete.
    Io ciavevo na cuggina che me veniva a riccontà tutte ste giostre e poi magara annava dall'amiche sue a dije che io ciavevo li buchi a le carzette pe via che nun me tajavo mai l'ogna de li detoni e puro er buco a le mutanne dato che me grattavo tutto er giorno er buco che me rodeva sempre. Vatte a fidà de le donne mannaggia nemmeno de tu cuggina te poi fidatte, quarche vorta nemmeno de tu sorella che jaricconta quante vorte te chiudi drento ar cesso ne la giornata.
    Boccaccia mia statte zitta...a Sirvà mejo che la smettemio quà.
    Statte bona tu, l'amiche tue e er Clubbe de quelle che nun cianno gnente da fa.
    Te saluto bella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E che te posso risponne? Te saluto, bello pure te! :) :) :)

      Elimina
  5. Ciao Silvana,la crescita culturale nasce dal confronto,escludere in base al sesso e sempre un nascondersi,un ghettizarsi.Vale anche per quei,pochissimi nel presente,circoli al maschile.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fulvio caro, in questo blog si estremizza ma solo per gioco, anche se, in fondo in fondo, un clubbe, come dice Vincenzo, tutto al femminile non mi dispiacerebbe proprio...

      Elimina
  6. Vero è che le varie Jacquelino o Grace sono icone di buon gusto ed eleganza, ma non bisogna dimenticare che sono proprio le figure di donne che i maschietti amano tanto manipolare nei loro sogni notturni. Insomma, donne ad usum dei maschietti. Per sfatare la supremazia di questi ultimi bisognerebbe forse rifarsi a donne manager rampanti da Emma Marcegaglia a Marina Salomon, che un po' di paura sicuramente la fanno. Proviamo a proporre a loro l'associazione.

    RispondiElimina
  7. No, noi donne non ce la possiamo fare.
    Tempo dieci giorni, e scatterebbero le solite invidie e competizioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, Mariella! Non tiriamoci subito la zappa sui piedi. Vedrai che, per una buona causa (quella di mandare per i vicoli i maschietti), l'alleanza sarà forte e duratura... ;)
      Bacio!

      Elimina
  8. Sto pensando che anche Jacqueline,Grace o Sofia, icone di buon gusto ed eleganza, sono arrivate nei posti che hanno occupato anche grazie a una tenacia caratteriale...supremazia sotto forma di eleganza e stile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo, cara amica! Davvero donne di altri tempi, uniche, ineguagliabili!

      Elimina
  9. ma no, basta con i circoli esclusivi, apertura, apertura....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Apertura sì, caro Francesco, ma quando senti qualcuno che ti ti dice: "Se farei" o simili, sei sempre convinto che bisogna essere democratici a tutti i costi? Un po' di sana selezione non guasta! Un caro saluto.

      Elimina
  10. Sarei curioso di vedere un club di sole donne :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti... meglio dei fuochi pirotecnici! Buon fine settimana.

      Elimina
  11. E vai con il club :) Ma le pettegole fuori ahahah
    Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andata! Ehi, guarda che ci occorre anche una buona cuoca! Ogni riferimento è casuale... ;)

      Elimina