martedì 6 ottobre 2015

Scusa n. 47 - Se non la smetti con il Tressette del sabato sera, giuro che...

Sbaglio o no nell'affermare che il sabato sera, in un rapporto di coppia che si rispetti, è sacro? E', cioè, il giorno, che precedendo il dì di festa, consente di attardarsi in uscite serali da soli o in compagnia, alimentando quella complicità che è linfa vitale nel rapporto a due.
Ciò detto, se il nostro lui ha pensato bene di dedicare il sabato sera al Tressette con gli amici, lasciamoglielo pure fare; anzi, il tutto giocherà a nostro favore per imbastire un'altra scusa coi fiocchi. Ci darà un più che valido pretesto per palesare il torto e l'umiliazione cui egli ci sottopone week-end dopo week-end, in attesa che, nottetempo, si ritiri maleodorante di birra e sigari di terz'ordine (dotazioni, queste, generose ed immancabili della bettola ove si riunisce con gli altri buontemponi del suo calibro). E, naturalmente, ci offrirà una scusa inappellabile per chiudere irrevocabilmente i 'cancelli'.
Insomma, varrà bene la pena rinunciare alla Saturday Night Fever: in cambio ci saremo assicurate l'incolumità per un'intera settimana, con la radiosa certezza che il sabato successivo la storia si ripeterà!


Nessun commento:

Posta un commento