venerdì 21 novembre 2014

Scusa n. 19 - Teso', mi dispiace: la congiuntura astrale è sfavorevole!

Noi siamo figli delle stelle, recita una famosa canzone degli anni Settanta di Alan Sorrenti. Ebbene, mai enunciato fu più azzeccato, visto che ci offre un'altra bella scusa per lasciare al palo il nostro affamato galletto. E, si sa, noi, da brave figlie, non possiamo disattendere le indicazioni che ci vengono impartite, soprattutto se dall'alto.
Vi conviene, allora, darvi da fare e controllare quotidianamente le previsioni per il vostro segno zodiacale, scovando il giorno in cui le stelle consigliano di astenersi da qualunque rapporto ravvicinato, fosse pure alternativo a quello canonico. - Ne andrebbe sicuramente di mezzo la buona riuscita del nostro tête-à-tête -, potreste propinare come pretesto all'ignaro allocco.
Naturalmente, vi conviene anche non farvi trovare impreparate a possibili rimostranze o insistenze del malcapitato, per cui vi consiglio vivamente di studiare almeno i rudimenti dell'astrologia, così da dare l'impressione di sapere incontestabilmente il fatto vostro.
Confidando sulla vostra innata capacità di commedianti e sul vostro zelo come studentesse, sono sicura che anche stavolta non mi deluderete!



Nessun commento:

Posta un commento